Now Reading
Il lato B è il trend della chirurgia estetica 2020

Il lato B è il trend della chirurgia estetica 2020

Avatar
View Gallery

Dopo San Remo è diventato il protagonista della nostra silhouette

Nuovi canoni di bellezza grazie ai mondiali in Francia, che hanno dettato il trend del Lato B, infatti, sono in crescita gli interventi di chirurgia estetica ai glutei ispirati dal fisico delle calciatrici.Un trend in linea con l’aumento delle procedure chirurgiche per l’aumento del gluteo che, secondo la  American Society for Aesthetic Plastic Surgery, negli ultimi 5 anni, hanno registrato un + 61%.

Ma negli ultimi giorni, durante e dopo il Festival di San Remo, il Lato B di Elettra Lamborghiniha fatto parlare, tanto di lei come cantante ma ancora di più per le sue forme provocanti, in particolare del suo Lato B. La cantante ha un suo stile preciso, scegliendo una abito sensuale un modello super fit che mettevano in mostra le curve. Per la serata finale indossa la tuta tutta rouches, ma in versione blu e trasparente, e poi finalmente un twerk fatto bene, proprio come solo potrebbe fare la nostra Twerking Queen, complice il suo direttore d’orchestra, che lascia la sua postazione per salire sul palco al fianco della cantante per ballare con lei.

Ed ecco che il  Lato B di Elettra diventa un Trend, l’indiscusso protagonista della chirurgia plastica datata 2020. Lo si vuole soprattutto più tornito ma anche più “alto”, compatto e senza tessuti in eccesso, come dimostra l’aumento degli interventi di lifting ai glutei (+36%). La tendenza emerge forte e chiara dai dati statistici appena diramati dall’American Society of Plastic Surgeons ASPS, la più prestigiosa e rappresentativa associazione di chirurghi plastici del mondo.

Normalmente in Europa, nel campo della chirurgia plastica, come sottolinea il (Dr. Simone Napoli chirurgo specialista in chirurgia plastica estetica e ricostruttiva a Firenze) gli Stati Uniti sono tradizionalmente anticipatori di tendenze. E infatti, moda in arrivo dal Brasile,  la maggiore attenzione al lato B si inizia a riscontrare anche in Italia, e in modo sempre più evidente. Infatti nel 2019 sono stati eseguiti 1,7 milioni di interventi di chirurgia estetica, e i trattamenti mini-invasivi, come infiltrazioni di botulino e filler, hanno raggiunto quota 14,202 milioni. Negli USA come da noi, ormai l’attenzione rivolta ai glutei crea un trend, si registrano nel 2018 un totale di circa 22mila interventi ai glutei.

Dottor Napoli ci spieghi questa tecnica innovativa

Questa tecnica consente di fare un aumento del seno e una gluteoplastica (intervento chirurgico che permette l’aumento del volume e della forma del gluteo), mediante il tessuto che viene eliminato durante l’intervento di rimodellamento dell’addome.

Questa tecnica permette di avere un doppio vantaggio: da un lato durante un intervento di addominoplastica viene rimodellato l’addome, dall’altro il tessuto di “scarto” viene reinserito nelle regioni che vogliamo trattare, con ottimi risultati estetici e funzionali nella zona ricevente.

Il lipofilling del gluteo è un intervento decisamente innovativo

Infatti, questa tecnica decisamente innovativa fu descritta negli Usa alcuni anni fa e la tecnica consente di unire due interventi, l’addominoplastica e la gluteoplastica, in uno stesso tempo operatorio.

L’intervento viene eseguito in anestesia generale o spinale, ha una durata di circa 3 ore, e prevede una notte di degenza in clinica.

I risultati sono molto buoni e permanenti nel tempo.


Le Sedi del Dr Simone Napoli

Firenze
www.centrobufalini.it
Via Gino Capponi, 26 Firenze, FI 50121
Tel: 055 244950

Roma
349 2301592

Prato
349 2301592

Cagliari
340 8170367 – 349 2301592

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
View Comments (0)

Leave a Reply

© 2019 Wonderyou International Magazine - Tutti i diritti riservati. | Privacy | Concept & Design Luca Di Carlo

Scroll To Top
Translate »
error: Contenuto Protetto!!